Depurazione dell’organismo

Depurazione dopo l’estate

E’ finita l’estate che quest’anno ci ha stressato per il gran caldo torrido e continuo e siamo arrivati a settembre molto provati.

Ci sentiamo stanchi, facciamo fatica a concentrarci nei nostri compiti quotidiani, la notte riposiamo male perché’ abbiamo dei risvegli, ci sentiamo facilmente irritabili e un po’ depressi.

Come possiamo aiutare il nostro organismo a risolvere questo stato di malessere generale?

Una delle cose più’ importanti da iniziare è la DEPURAZIONE, cioè’ la pulizia del nostro organismo da tutte le sostanze tossiche accumulate con il cibo che contiene conservanti, l’aria inquinata, lo stress e gli stati emotivi negativi causati da problemi reali o generati dalla nostra mente.

Le tossine causano questo stato di malessere generale e vanno eliminate per evitare che possano causare vere e proprie malattie.

Come possiamo purificare il nostro corpo?

  •  Innanzi tutto con un’ alimentazione adeguata che aiuti l’eliminazione cioè’ il buon funzionamento di intestino, reni e fegato e dobbiamo bere almeno 2 litri di acqua al giorno e assumere soprattutto verdura, legumi e frutta scegliendo quelle con proprietà depurative e diuretiche come i carciofi, gli asparagi, i finocchi, la barbabietola, l’ ananas, la mela, il succo di limone, l’aceto di mele;
  • fare una pulizia intestinale utilizzando dei fermenti particolari che nella prima fase puliscono l’intestino dai microorganismi patogeni e nelle fasi successive ripristinano l’equilibrio della flora batterica. Il microbiota ( cioè’ l’insieme dei batteri amici del nostro organismo) e il microbioma (cioe’ il suo genoma) sono fondamentali per il nostro stato di salute in quanto ci forniscono l’80% delle vitamine del gruppo B che ci danno energia. Inoltre sono fondamentali per le difese immunitarie e per la produzione di serotonina , quindi anche la resistenza alle patologie e il nostro buonumore dipende da loro;
  • assumere integratori per depurare il fegato, un organo molto importante per il nostro organismo in quanto è responsabile della produzione di bile che permette la digestione dei grassi. Il fegato è responsabile della sintesi del glucosio, del colesterolo , dei trigliceridi, del fibrinogeno, demolisce le sostanze tossiche e i farmaci, depura l’organismo da scorie e tossine, funge da deposito di vitamina B12 ,ferro e rame. A questo proposito si utilizzano estratti di piante come aloe, tarassaco, carciofo e cardo mariano; quest’ultimo aiuta anche la rigenerazione delle cellule epatiche;
  • assumere sostanze antiossidanti come la vitamina E , C , il coenzima Q10 , il resveratrolo , l’acido lipoico ecc..che ci liberano dai radicali liberi cioè’ le sostanze di scarto che si producono all’interno delle cellule e che se si accumulano e possono provocare un danno ossidativo che può’ sfociare in patologie come IPERCOLESTEROLEMIA, DIABETE, PATOLOGIE CARDIO-VASCOLARI , PATOLOGIE AUTOIMMUNI. La produzione dei radicali liberi può’ essere aumentata da un’esagerata attività’ sportiva, dal fumo, dall’abuso di alcoolici, dall’inquinamento , dall’ esposizione alle radiazioni solari e alle lampade abbronzanti . Gli studi effettuati hanno stabilito che i RADICALI LIBERI sono la maggiore causa dell’invecchiamento cellulare.

In conclusione la DEPURAZIONE del nostro organismo è fondamentale per la prevenzione delle patologie e quindi per il nostro BENESSERE fisico e mentale.

Autore dell’articolo

Dott. ssa Raffaella Cecchini

Titolare di Farmanatura e  Famanatura Center.  Oltre 25 anni di esperienza in omeopatia, fitoterapia, integrazione, fiori di Bach, cosmesi naturale.