Cervicalgia

Cosa è la cervicalgia

Con il termine cervicalgia si definisce un generico dolore al collo che può irradiarsi anche a spalle e braccia. Un disturbo muscolo-scheletrico molto diffuso ai nostri tempi.

I sintomi più comuni della cervicalgia possono essere dolori a livello delle vertebre cervicali, il cosiddetto torcicollo ma anche mal di testa, vertigini, nausea.

Ne deriva che tutti i soggetti possono essere affetti da questa patologia, ma i più a rischio saranno sicuramente chi conduce una vita sedentaria (lavoro di ufficio,studentie) e chi effettua sport di potenza.

Le cause possono essere veramente molteplici, tra le più frequenti troviamo i colpi di freddo e una postura scorretta.

La cervicalgia può manifestarsi anche in forma acuta ed è spesso causata da:

  • Colpi di frusta
  • Ernie cervicali
  • Osteofiti
  • Sforzi eccessivi negli sport di potenza
  • Ipercifosi dorsale
  • Iperlordosi lombare

Come curare la cervicalgia

Per curare la cervicalgia è necessario andare ad intervenire sulla causa che scatena il dolore cervicale. Il mio consiglio è quello di recarsi subito da uno specialista senza aspettare che il dolore diventi sempre più acuto.

L’ approccio con cui normalmente un professionista procede è:

  • Alleviare la rigidità muscolare
  • Ridurre l’infiammazione
  • Correggere la postura

Attraverso la massoterapia cervicale, quindi andando ad allentare la tensione della muscolatura ed a sciogliere le contratture, andiamo ad approcciare i primi due punti sopra elencati. Una volta ottenuto un rilassamento della muscolatura della parte superiore della schiena è molto importante andare a lavorare sulla correzione della postura sbagliata, per evitare che il dolore si ripresenti frequentemente e prevenire la ricomparsa della cervicalgia.

Nella fase acuta può essere utile, per alleviare il dolore, integrare con gel e capsule all’arnica oppure con arnica omeopatica con attività antinfiammatoria e antidolorifica.

Questi prodotti potete trovarli alla Parafarmacia Farmanatura a fianco del nostro ambulatorio.

Quindi, con un mirato programma di esercizi, eseguito con diligenza e costanza e con delle sedute di massoterapia, riuscirete ad riottenere libertà di movimento e uno stato di benessere psico-fisico ottimale.

Autore dell’articolo

Michele Pannacci

Massaggiatore massofisioterapista specializzato nel massaggio terapeutico e rilassante e nella riabilitazione post- traumatica e post operatoria presso Farmanatura Center.